giovedì 25 dicembre 2008

Barclay Rosse



Salve a tutti,e soprattuto Buon Natale.
Cogliendo il consiglio di uno dei gentili frequentatori del nostro beneamato blog,abbiamo deciso di recensire dopo la lunga parentesi esterofila(sebbene con qualche digressione sul nostro mercato domestico)un pacchetto reperibile anche nel nostro "bel paese".
Stiamo parlando delle Barclay rosse,brand americano che abbiamo scoperto con sommo piacere;sebbene in entrambe le tipologie disponibili(rosse,blu),non ci sia differenza a livello di pesantezza,ciò che le distingue è il filtro:normale per le blu, ma molto particolare per le rosse con una forma che ricorda quella di un quadrifoglio stilizzato.Prima di tessere le lodi di questo particolare e raffinato prodotto ricordiamo che si tratta di sigarette che appartengono al segmento delle "leggere".

SAPORE 4/6:Davvero squisite,sembra strano a volte trovare un piccolo angolo di paradiso nella SARDANA INFERNALE che rappresenta retoricamente il nostro paese,un complesso di aromi inebriante,ricco,appagante,sarei pronto a giurare di aver avvertito un chiaro retrogusto di caffè che come questa ormai numerosa community mi insegna è ciò che in maniera più inscindibile si lega alla suadente magnificenza delle sigarette.

STORDIMENTO:4/6 E' un discorso che abbiamo affrontato molte volte nell'ambito della gloriosa storia di questo blog,è di qualche tempo fa un'interessante diatriba portata avanti dall'altro mio esimio e sicuramente maggiormente preparato collega e un altro preparatissimo lettore sulla liceità di recensire un marchio come le "ESPORTAZIONE"le quali portavano in dote esigue qualità se non si considerava uno stordimento molto potente.Tutto questo estenuante panegirico degno del più dedito scalatore di specchi in forza alla squadra dei sofisti,per dire che qualità e stordimento non devono necessariamente andare a braccetto e mi sembra cristallino che non è questo il caso,ma voglio ugualmente sottolineare che il gusto relativamente deciso delle barclay è difficilmente riconducibile ad altre più umili colleghe nel segmento delle sigarette leggere,e penso alle benson & hedges gialle piuttosto che alle gauloises gialle.

QUALITÀ': 4,5/6 Non sarebbe da noi recensire un prodotto in cui la qualità non sia insita nel suddetto,queste sigarette sono molto in alto in una ipotetica classifica che cerchi di inquadrare in maniera obiettiva la situazione del nostro paese per quanto concerne le sigarette.Tutto è al suo posto,non manca nulla,non c'è un particolare che stoni in questo "dipinto",il tutto è paragonabile ad un'elegante signora che non fa della appariscenza la sua arma,ma confida nella sobrietà e nella cura del particolare che molto spesso fa la differenza,ricordandoci in maniera inesorabile la suprema importanza delle piccole cose.

ORIGINALITA': 4/5 E veniamo a bomba come si suol dire,tutti voi state aspettando che tessa le lodi dell'ormai decantato filtro a quadrifoglio,ed è proprio ciò che mi appresto a fare.La sua rigidità e la sua forma inconsueta danno un appagante sensazione tattile sia tra le dita che tra le labbra da non sottovalutare assolutamente.Sono certo che voi tutti,se in qualunque maniera siete arrivati in questo ormai avviato portale del fumo di qualità,non mi considerete un eretico se affermo che la sigaretta va fumata con tutti i sensi e in questa ensamble di saggi organolettici il tatto deve risultare appagato in maniera eguale se non superiore rispetto al gusto e all'olfatto.(Vi chiederete:"E l'udito?"Provate a fumare una Djarum special e ditemi se non rimanete estasiati ascoltando scoppiettare il Kretek ad ogni singolo tiro).

PERSONALITÀ':3,5/4 Sicuramente parliamo di un marchio che ha avuto la capacità di inserirsi in un mercato già pieno di brands molto più conosciuti riuscendo ugualmente a dire la sua,tanto di cappello per una sigaretta che mi ha fatto rimanere sorpreso per la variegata e particolare scala di grigi che è possibile individuare durante la combustione,era dai tempi in cui rimasi quasi commosso fumando per la prima volta le Dunhill international che non provavo,sebbene per altri motivi,simili emozioni.Chapeau!

STILE:2/3 Nel complesso ci troviamo avanti ad un prodotto piuttosto ricercato,sebbene in questo campo risulti ovvio il paragone con tutti i marchi provati oltremanica,tuttavia facendo un confronto automobilistico,a noi molto caro in quanto e a nostro parere assai magniloquente,fumare e possedere nel senso più ampio del termine(espresso nell'art. 832 del nostro codice civile) un pacchetto di Treasurer equivale a potersi vantare di guidare una Maybach o una Lamborghini,mentre fumare una Barclay è paragonabile a guidare una Audi piuttosto che che una qualunque elegante ed affidabile auto tedesca.Non possiamo quindi assegnare l'en plein,tuttavia è apprezzabile l'elegante bianco perla del pacchetto,la striscia rossa fiammante sul fronte e gli angoli smussati che rimandano al celeberrimo poligno ottagonale caro ai mitici "meccanici del fumo" in forza al combo DAVIDOFF.
TOTALE:22/30

E' stato interessante ed in egual misura costruttivo tornare dopo la lunga parentesi sulle sigarette da boutique portata avanti in maniera ineccepibile dal mio illustre collega,calcare le pagine di questo spazio con un marchio che mi ha fatto riscoprire le sensazioni organolettiche che provavo quando ero ancora un fumatore novello che si sentiva quasi inadeguato di fronte alla complessità aromatica dei vari marchi "forti" qui in Italia.
Ci vediamo chiaramente obbligati,per amor di coerenza,a dare una valutazione calmierata del prodotto poiché penso sia ormai ovvio per tutti voi che esiste un divario paragonabile a qualche unità astronomica,tra qualunque marca prodotta in serie e la cura maniacale,e,usando un termine usato dal mio collega che ho trovato calzante,ingegneristica,con cui vengono prodotte Sobranie e compagnia.



Il prezzo è elevato in relazione ad altri brands del suo segmento,ma non in relazione a cio che un pacchetto di Barclay offre:4.30€.
Grazie per l'attenzione e a presto.
Vi invito a visitare l'orami avviato gruppo netlog e il neonato gruppo facebook

Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

32 commenti:

Anonimo ha detto...

mmmmmm mai provate ............ chissa se le trovo

Anonimo ha detto...

Sigarette discrete...anche se quel particolare filtro dopo un po' tende a rovinarsi...mi chiedevo se potevate recensire la mia sigaretta preferita...parlo delle Chesterfield Blù...Grazie e complimenti per il sito!
Francesco

Anonimo ha detto...

suggerimenti per capire il prodotto della prossima recensione? recensirete qualche camel?

Leonardo ha detto...

Salve staff e auguri,
tra poco mi recherò a Londra e vorrei sapere la locazione precisa del negozio Davidoff: si trova in Old Bond Street o St. James street?

grazie

Anonimo ha detto...

si trova al numero 35 di st.james street nei pressi della fermata della metro green park.

Anonimo ha detto...

Esattamente,non è difficile trovarlo,esci da green park(dall'unscita opposta a quella di buckingham palace) e ti trovi in una via piuttosto lunga in cui tra l'altro trovi anche l'hard rock cafè,tu la devi percorrere uscendo dal famoso parco andando a destra,finche non troverai l'incrocio con st.james a quel punto giri,e ti troverai davanti come un miraggio la scritta DAVIDOFF scritta in caretteri grandi e capirai di essere arrivato in uno dei posti dove le sigarette non sono sinonimo di MS ma di sobranie,tor,treasurer,djarum,ecc..ecc.
Sono sicuro che troverai pane per i tuoi denti
STAFF

Leonardo ha detto...

grazie mille! auguri di buone feste

Anonimo ha detto...

buona sera fumare con stile , secondo voi se dico al mio tabaccaio di fiducia di ordinarmi un determinato pacchetto lui me lo può ordinare?

Anonimo ha detto...

siete fanastici..........ma nelle recensioni che avete fatto manca un pacchetto che può completare il triumvirato delle tor.è gia voi avete recensito le tor oriental e le tor turkish ma mancano le tor virginiam.........non ve le dimenticate e recensitele quando le trovate

Anonimo ha detto...

ciao fumare con stile volevo sapere qualche novità sulla reperibilità delle american spirit perique in italia magari per l'anno nuovo ..........fatemi sapere auguroni

matteo ha detto...

le american spirit mi hanno un po' deluso francamente, troppo forti, invece ho trovato ieri le sobranie black (cosi ho completato la coppia con le cocktail) e sono buonissime!

Anonimo ha detto...

rispondo agli ultimi 3 commenti.1)credo che i tabaccai italiani possano ordinare solo ciò che trovano al magazzino del monopolio di stato,ovvero tutto ciò che si trova in una tabaccheria ben fornita,dipende da quale marca stai cercando.2)E' vero mancano ancora all'appelo le tor virginian,in futuro è assai probabile che vengano recensite.3)Nel nostro ultimo contatto con il responsabile di american spirit italia,abbiamo saputo che forse per il 2009 potrebbe esserci una svolta,tuttavia la società prima di lanciare un prdotto sofisticato per i cultori dell'eccellenza come le perique.intende conquistarsi innanzitutto una fama con gli altri prodotti più adatti ad un pubblico inesperto.Quindi la futura reperibilità delle perique è rimessa al successo delle varianti blue e yellow e del trinciato,speriamo bene,perchè tutti i prodotti american spirit sono di indubbia qualità,e anche se non possono farsi pubblicità attraverso i canali tradizionali prima o poi il mercato non potrà che premiere l'indiscusso valore dei loro prodotti,per il 2009 non ci resta che sperare.
STAFF

Anonimo ha detto...

ma le american spirit gialle e celesti sono diverse? o in pratica sono la stessa cosa,se la garegiano ad armi pari con le dunhill rosse?

Anonimo ha detto...

ciao, posso chiederti di consigliarmi un sito sicuro (o più d'uno) dove acquistare sigarette?

Anonimo ha detto...

eurocig,

http://europa.eu/abc/travel/shop/index_it.htm#toba- cco

http://www.galastore.com/store/comersus_listCatego- riesAndProducts.asp?idCategory=88

cigarre24.de (ha le nas perique!!!!)

Anonimo ha detto...

Salve Fumareconstile, fumo a rotazione camel natural flavor rosse, dunhill international, davidoff magnum e natural american spirit blu. Vorrei sapere tra queste quale e' quella con migliore qualita' di tabacco e se nella miscela delle camel natural c'e' tabacco turco. Grazie.

Anonimo ha detto...

complimenti,magari tutti i fumatori avessero i tuoi gusti,trarrebbero sicuramente maggior piacere dalla loro esperienza di fumo.Sotto il profilo della qualità della miscela le Davidoff Magnum sono il top,vincono la sfida per sistacco.Anche le amerian spirit blu e le dunhill iternational sono ottimi prodotti,tra i megliori disponibili in italia.Credo che nelle camel natural sia contenuto tabacco turco,la presenza di questo tabacco è la caratteristica distintiva della miscela camel,è infatti questo che le conferisce quel sapore particolare.

gabriele ha detto...

Innanzitutto vorrei esprimere i miei più sentiti ringraziamenti allo staff di fumare con stile poichè seguo e condivido fin dal primo post il vostro blog. Premetto che adoro le sigarette di qualità che recensite ma per i problemi di reperibilità che ci sono in italia e che voi bene conoscete sono costretto ad effettuare delle scelte quotidiane differenti.
Infatti da ormai molto tempo prediligo il brand Chesterfield nella sua variante rossa, vorrei sapere, dal punto di vista qualitativo e dal vostro personale gusto come si posizionano queste sigarette.
Nel frattempo ringrazio anticipatamente e aspetto trepidamente un vostro nuovo articolo.

Anonimo ha detto...

anche noi stiamo nella tua stessa situazione,è logico che preferiremmo fumare sobranie ogni santo giorno,purtroppo per problemi di reperibilità non sempre è possibile,dunque anche noi nella vita quotidiana fumiamo ciò che passa il convento,io di solito fumo marlboro rosse,ma cambio spesso e le alterno con rothmans,nas blu davidoff e dunhill,ogni tanto anche io acquisto chesterfield rosse.In futurp è assai probabile che ce ne occuperemo più diffusamente,personalmente ho buona considerazione delle chesterfield,il sapore è forte ed ha una discreta personalità,il tabacco nonostante non raggiunga vette d'eccelenza è un buon virginia, attenzione l'aroma che nonostante sia pregevole a nostro avviso tende a distorcere il palato,perciò fumarsi 40 chesterfield al giorno per qualche anno,ha l'effetto collaterale di farci semmbrare tutte le altre sigarette cattive,anche se sono sobranie.
STAFF

Anonimo ha detto...

Grazie per aver recensito questa marca. Continuate così.

Anonimo ha detto...

Il tabaccaio può ordinare le sigarette su richiesta ma talvolta richiedono che il cliente ordini almeno una stecca. Anche per il tabacco da rollare vale lo stesso principio: bisogna talvolta ordinare una quantità minima. Inoltre in Italia sono distribuiti nelle tabaccherie le sigarette e i tabacchi listati su www.aams.it (nella lista ci sono anche le Marlboro Menthol ma mi sa proprio che non ce ne sono perchè ho provato ad ordinarle)

Anonimo ha detto...

Grazie ragazzi per la pronta risposta, quindi le Davidoff Magum sono le migliori....la mia perplessita' e': come mai bruciano piu' in fretta delle dunhill international e delle NAS? Contengono per caso tabacco espanso? Per quanto costano non andrebbe bene...Qualche giorno fa ho provato le JPS original black, non male considerato il prezzo di € 3.60 e che sul sito della casa produttrice pare siano sigarette senza aromi aggiunti. Secondo voi quali sono le sigarette migliori sotto i 4 euro. Ciao e grazie!

Anonimo ha detto...

ringrazio lo staff per tutto il lavoro che stanno svolgendo vorrei chiedere una cosa ,ho un amico che domani andrà in Francia mi sapreste dire se lì c'è qualche sigarette che qui in Italia non si trova? grazie ancora

Anonimo ha detto...

le dunhill international bruciano abbastanza lentamente,ma le nas battono tutti,in quanto a durata perchè contengono circa il 12% di tabcco in più,ed hanno filtri molto densi,i quali fanno si che i tiri siano più brevi.Quando si fuma credo che il guardare in primis il prezzo sia un atto poco saggio,perchè se con 3.9 euro compriamo delle sigarette insoddisfacienti,ma spendendo 30 centesimi in più possiamo acquistare una marca più valida sono senz'altro soldi meglo spesi.
Le JPS a nostro avviso sono le sigarette medie per eccelenza,senza infamia e senza lode,una sufficienza ma niente di più.

Anonimo ha detto...

Molto meglio le JPS Rosse. Ricordo che una volta le ho viste dal tabaccaio e mi sono incuriosito. Ho comprato un pacchetto e l'ho portato ha casa e ho fumato una sigaretta. Sono immediatamente riuscito e ho comprato una stecca. Poi non le ho trovate più in nessun tabacchino. :(

Anonimo ha detto...

Quali secondo voi socno le sigarette migliori tra Camel filter, Chesterfield classic e Lucky Strike red?

Anonimo ha detto...

Scusate,forse voi potete chiarirmi un dubbio che da tempo non riesco a dileguare:che differenza passa tra le Gitanes Caporal e le brune?E' una miscela di tabacco più vicino alle bionde?E' ancora più forte?Dai tabaccai da me sperimentati ho solo trovato le brune,lo stesso su alcuni siti internazionali da voi commentati, ma sul tariffario del monopolio di stato http://www.aams.it/site.php?page=20081114160838695&op=download risultano in vendita in Italia solo le caporal!!grazie

P.S. secondo me,tra i prodotti citati,vincono le lucky strike rosse,poi le Camel filter e chesterfield a pari merito.

Anonimo ha detto...

vorrei sapere cosa ne pensate delle davidoff classic.

Anonimo ha detto...

le davidoff sono ottime sigarette,tra le migliori disponibili nel panorama italiano.Le gitanes brunes non le abbiamo mai provate.

Francesca ha detto...

Molto interessante questo blog!
Aspetto la recensione sulle Merit (gialle). :-)

Francesca ha detto...

Fantastico, ho letto nel post sulle Malboro Light che le Merit sono da fumatori mediocri...
D'accordo (non che non lo siano le Malboro Light...)

Allora chiedo a gran voce un post che illustri perché certe sigarette siano out, mediocri etc etc etc.

Sperando di non peccare di tracotanza, naturalmente.

Giacomo 821 ha detto...

le barclay le fume spesso sapore avvolgete e soddisfazione per il palato nonostante sia le classic sia le light siano leggere
invito a provarle a tutti i fumatori intenditori che amano assaporare il sapore delle sigarette.
Complimenti per il sito sono un fumatore abituale di 821 ms che ritengo discrete dal sapore speziato american blend e dal pacchetto accattivante passerei per sempre alle barclay ma il problema e che a Napoli non sempre e' facile trovarle